L'uso dei LED nei rotabili

 

In un tutorial precedente ho parlato dei LED utilizzati con dei decoder ESU, questa volta voglio approfondire il discorso. I LED hanno veri vantaggi rispetto alle lampadine a incandescenza:

  • consumi ridotti

  • lunga durata di vita

  • elevata luminosità

  • produzione di calore quasi nulla grazie al loro rendimento elevato

  • dimensioni ridotte

Lo svantaggio dei LED è quello di essere molto sensibili all'alimentazione. Mentre una lampadina a incandescenza sopporta tensioni di alimentazione più elevate di quella nominale, i LED tollerano molto male tensioni più elevate (anche se sarebbe più corretto parlare di corrente nel caso dei LED).

Un secondo svantaggio è la difficoltà per regolarne la luminosità. Le ragioni di entrambe i punti sono legate alla fisica dei semiconduttori: potrei andare nel dettaglio ma non voglio scrivere un trattato in merito. Credetemi sulla parola o venitemi a trovare: ne discutiamo davanti a una birra fresca! In parole povere la differenza di corrente tra il momento in cui il LED si accende e il punto in cui raggiunge la massima luminosità è minima. Volerla regolare in modo efficace con una semplice resistenza è un'operazione che non promette grandi successi.

In altre parole: per fare un buon lavoro non basta sostituire le lampadine con i LED o montare dei LED con una reistenza. Si può fare, funziona ma non è un bel lavoro.

Se vogliamo rimanere sul semplice, ricorriamo a un piccolo circuito integrato come l'LT3092 che permette di avere alla sua uscita una corrente che varia da 0.5 a 200mA e può venir controllato con un potenziometro. Semplice, efficace e funziona sia in analogico che in digitale.

Ci sono però persone molto più raffinate che adottano un sistema molto più affidabile e preciso: PWM (pulse width modulation). Anche qui passo dove l'acqua è bassa: in pratica si accende e si spegne il led per moltissime volte in un secondo tanto che all'occhio sembra sempre acceso. Variando il tempo di accensione e quello di spegnimento l'occhio ha l'illusione di una luce più o meno forte. Questo sistema viene utilizzato in alcuni decoder e decoder funzioni. Se acquistiamo le barrette con i LED e il decoder funzioni incorporato, normalmente viene sfruttato questo sistema. Medesimo procedimento per le uscite LED di alcuni decoder. La programmazione dell'intensità luminosa è valida anche per l'uso in alternata (non con tutti i decoder) e rimane costante a qualsiasi tensione di alimentazione senza mandare in fumo i nostri LED. Per allcune locomotive sono disponibili dei circuiti stampati sostitutivei che permettono di passare dallaalogico al digitale e all'illuminazione LED senza passare da un complicato lavoro di modifica della locomotiva.

Incuriositi? Da Modellistica e fai da te trovate il necessario per convertire molti tipi di rotabili all'illuminazione LED.